Dal 9 all’11 aprile il Salone dell’Orientamento 2024 organizzato da UniCt con il sostegno della Città metropolitana di Catania

Pubblicato il 8 aprile 2024 • Comunicati Stampa , Giovani

Al CUS (via Santa Sofia) dal 9 al all'11 aprile (ore 8:30-14:30) si terrà il Salone dell'Orientamento 2024, organizzato dall’Università di Catania con il sostegno della Città metropolitana di Catania. Il Salone è dedicato agli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori e, in generale, a tutte le persone interessate a iscriversi o a trasferirsi all’Università di Catania, per favorire una scelta consapevole degli studi universitari. Nelle tre giornate gli studenti potranno conoscere i dipartimenti ed i corsi di studio di Unict, visitare gli stand informativi e parlare con docenti, tutor e con gli esperti, anche per conoscere gli sbocchi lavorativi e le opportunità di carriera legate alle varie discipline, scoprire i servizi e le agevolazioni che sono messe a disposizione da Unict, partecipare a workshop tematici ed eventi speciali (il ‘Palio delle Scuole Superiori’ e la sfida tra band studentesche ‘OUI Music Contest’) e infine partecipare ai laboratori del Progetto OUI – Ovunque da qui, con il sottofondo e l’animazione curati dagli speaker di Radio Zammù. Il Salone dell’Orientamento 2024 è realizzato grazie al Progetto OUI (assegnazione del Ministero dell’Università e della Ricerca del finanziamento dell’Unione europea – NextGenerationEU nell’ambito del PNRR) e organizzato in collaborazione con il Cus Catania. Nell’ambito di questo progetto, l’Università di Catania ha programmato 403 corsi di “Orientamento attivo nella transizione scuola-università” a più di diecimila studenti delle terze, quarte e quinte classi delle scuole di 2° grado della Sicilia. I corsi coinvolgono i docenti delle scuole e dell’università e hanno l’obiettivo di consolidare le competenze spendibili nel mondo universitario e del lavoro, e di integrare le attività già previste nell’ambito dei “Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento” (PCTO). Il momento conclusivo di questo percorso è proprio il “Salone”, che offrirà a tutti gli iscritti, nelle ore pomeridiane, ulteriori attività di laboratorio per sperimentare concretamente le opportunità formative e di ricerca di livello accademico. Oltre 17mila gli studenti attesi, da circa 150 scuole di tutta la Sicilia orientale e dalla provincia di Reggio Calabria, che saranno accolti dallo staff per l’assistenza, con il coordinamento dell’Area comunicazione, dell’Ufficio orientamento e il supporto di tutte le aree dell’Ateneo. E inoltre, per tutti i visitatori, momenti ‘speciali’ e iniziative dedicate alla sostenibilità, organizzati in collaborazione con il Servizio Politiche della Sostenibilità di Ateneo. Grazie alla collaborazione del Dipartimento dello Sviluppo rurale e territoriale della Regione siciliana, per esempio, l’Ateneo regalerà ad ogni scuola partecipante un albero di leccio, quale misura compensativa delle emissioni di CO2 riconducibili all’evento. L’edizione 2024 del Salone aprirà dunque i battenti martedì 9 aprile alle 8,30. Alle 11, il rettore Francesco Priolo taglierà simbolicamente il nastro dell’edizione 2024, alla presenza delle autorità e dei rappresentanti dei partner che sostengono l’iniziativa: il Comune di Catania, la Città Metropolitana di Catania, la Regione Siciliana (Assessorato dell’Istruzione e della Formazione professionale), l’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia e le Forze dell’Ordine, che parteciperanno al Salone anche con loro stand promozionali.