AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Il Comune di Vizzini

Il Comune di Vizzini
Vizzini

Il Comune Seol Logo
  • Abitanti: 8.120
  • Fax: 0933 965892
  • Telefono Municipio: 0933 961021
  • Internet:  www.comune.vizzini.ct.it
  • Superficie: 125.83 kmq
  • Altezza s.l.m.: 586 m
  • Distanza: 62 km da Catania
Descrizione

Posizione:
sulle pendici nord-occidentali del monte Lauro.

Cenni storici:
É una delle più antiche città di Sicilia. Cicerone la cita nelle sue orazioni chiamandola "Bidi" e Plinio la nomina tra le città stipendiarie di Roma.
Nell'atto di matrimonio di Guglielmo II si trova il nome di un conte, Roberto di Bizini, cui si crede sia appartenuto il borgo.
Possesso, in età aragonese, dei Siracusa, fu poi di Blasco Alagona e quindi dei Chiaramonte, che lo governarono per lungo tempo. Con decreto del 1360 Federico III assegnò Vizzini alla camera reginale. Nel 1470 era signora di Vizzini Isabella, moglie di Ferdinando il cattolico.
Nel 1629 il borgo fu venduto, con altre città dell'isola, da Re Filippo, ma i cittadini pagarono il riscatto restando al demanio.
Nel 1649 veniva comprato da Niccolò Schittino, poi nominato duca di Vizzini.
Il borgo fu assai danneggiato dal terremoto del 1693.
Vi nacque l'umanista Luca Marineo (intorno al 1470) e lo scrittore Giovanni Verga (1840-1922), sebbene la sua nascita sia stata denunciata a Catania.

Economia:
Prodotti agricoli: cereali, ortofrutticoli, fichi d'India.
Allevamenti: ovini, bovini.
Industrie ed Imprese: fabbriche di materiali da costruzione, piccole industrie alimentari, fabbriche di imballaggi, segherie.

Beni monumentali:
La cittadina è interessante per l'andamento vario delle sue vie, fiancheggiate da numerosi palazzetti del XVIII secolo.
Imponente è la Chiesa Madre, costruita sull'antico palazzo senatoriale e sulle rovine del vecchio monastero benedettino.
All'Interno si possono ammirare dei dipinti attribuiti al Paladini e la cappella tardo barocca della navata sinistra ha un pregevole soffitto in legno scolpito dal Bonajuto.
Fra le chiese barocche dell'abitato, tutte notevoli per particolari di struttura e decorazione, risalta la Chiesa di San Giovanni (con splendidi altari in stile rococò).
Altre chiese d'interesse sono: la Chiesa di Santa Maria di Gesù (che conserva una splendida Madonna con Bambino attribuita ad Antonello Gagini), la Chiesa dei Cappuccini, la Basilica di San Vito (occulto oratorio al tempo delle persecuzioni cristiane) e la Chiesa di Santa Teresa.

Vizzini oggi:
Oggi Vizzini è uno dei principali centri delle colline nord-occidentali degli Iblei per quanto riguarda il patrimonio zootecnico e la produzione di ortofrutticoli e cereali.
L'Industria è presente con piccole aziende operanti nei settori alimentare, dei materiali da costruzione, del vestiario e del legno.
Attivo è il commercio. Vizzini ha inoltre un discreto turismo estivo.

Biblioteche e Musei:
Biblioteca comunale.

Altre informazioni:
Scuole (istituti superiori): istituto magistrale, liceo classico, istituto tecnico commerciale.
Gastronomia: dolci a base di fichi d'India.

Ricorrenze:
12 marzo: festeggiamenti in onore di S.Gregorio Magno, patrono di Vizzini.
Aprile: sagra della ricotta e del formaggio.
Ottobre: sagra del fico d'India.

PNRR - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

 
 
 
 
 

Progetto Catania a Colori

 
 
 
 
 

ADOZIONE
Decreto del Commissario Straordinario n. 285 del 28/12/2022

Piano Urbano della Mobilità Sostenibile
Piano Urbano della Mobilità Sostenibile

Consultazione degli atti


» Adozione PUMS


Piano Generale del Traffico Urbano dei Comuni della Città Metropolitana di Catania
Piano Generale del Traffico Urbano
dei Comuni della
Città Metropolitana di Catania

Piano Spostamenti Casa Lavoro
Piano Spostamenti Casa Lavoro