AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Il Comune di Licodia Eubea

Il Comune di Licodia Eubea
Licodia Eubea

  • Abitanti: 3.127
  • Fax: 0933 801459
  • Telefono Municipio: 0933 963000
  • Internet: http://www.comune.licodiaeubea.ct.it
  • Superficie: 112 kmq
  • Altezza s.l.m.: 630 m
  • Distanza: 64 km da Catania
Seol Logo

Posizione:
settore nordoccidentale dei monti Iblei, alla sinistra dell'alta valle del fiume Acate.

Storia Licodia

Cenni storici:
Vi si rinvengono tombe sicule di una città pre-greca, che si volle identificare con l'antica Euboia, colonia leontinese fondata nel 650 a.C., la cui vita si protrasse fino a tarda età imperiale romana.
Nel medioevo il borgo appartenne al demanio, così come il castello, citato in un documento del 1272. Sotto gli Aragonesi Licodia appartenne a Riccardo Filangeri e ai suoi discendenti, fino a Manfredi Alagona, che, ribellatosi a Martino, fu privato dei beni.
Con diploma sancito ad Enna nel 1392, il borgo fu dato alla famiglia Santapao a cui restò fino al XVI secolo, quando il feudo pervenne a Vincenzo Ruffo.
L'abitato, in parte di antica struttura, conserva le notevoli rovine di un castello medioevale, oltre a chiese e palazzi del XVIII secolo. Nel territorio sono stati rintracciati i resti dell'antica Euboia.

Economia:
Prodotti agricoli: uva (l'uva da tavola di Licodia Eubea, nelle tipiche specialità "Italia" e "Cardinal" è richiesta in tutta Italia ed all'estero),agrumi, vino, olive, olio, sommacco, mandorle.
Allevamenti: ovini, caprini, bovini, equini.
Industrie ed Imprese: aziende per la trasformazione dei prodotti agricoli (in particolare oleifici) e zootecnici, piccole fabbriche di attrezzi agricoli, piccole fabbriche di materiali da costruzione.

Monumenti Licodia

Beni monumentali:
La Chiesa Madre: distrutta nel 1693 dal terremoto, fu ricostruita intorno all'unica ala rimasta in piedi, che corrisponde all'odierna Cappella di Sant'Antonio Abate.
Gli elementi decorativi, dai capitelli ai fregi ai mascheroni, sono tipici del tardo barocco siciliano.
La Chiesa del Bianchetto: è una costruzione di estrema semplicità architettonica, con un'unica porta d'accesso e tre aperture circolari in alto; la pianta è di forma ottagonale.
La Chiesa del Borgo: divenuta parrocchia nel 1945, è l'unica chiesa del quartiere più antico di Licodia Eubea.
Detta oggi di Santa Lucia, e prima ancora di San Nicolò, nei secoli passati portò il nome glorioso di San Giovanni. Altri monumenti: i resti del Castello, la Chiesa del Rosario, la Chiesa del Carmine, la Chiesa dello Spirito Santo, la Chiesa dei Cappuccini, il Monastero di San Benedetto.

Licodia Eubea oggi:
Notevole estensione hanno i boschi, i prati ed i pascoli permanenti, utilizzati per gli allevamenti.
Le coltivazioni sono dedicate alla viticoltura e all'agrumicoltura.
Fondamentali per l'economia locale sono le aziende per la trasformazione dei prodotti agricoli e zootecnici.

Biblioteche e Musei:
Biblioteca comunale.

Ricorrenze:
20 luglio: festa della patrona (Santa Margherita). Pasqua: la Pasqua è uno degli appuntamenti più importanti per i licodiani. Suggestive le manifestazioni.
La consegna del Lupo d'oro: manifestazione biennale che vede a Licodia personaggi illustri della scienza, della cultura, dello sport, dello spettacolo.
Altre manifestazioni: la sagra della Patacò e la sagra dell'uva.

PNRR - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

 
 
 
 
 

Progetto Catania a Colori

 
 
 
 
 

ADOZIONE
Decreto del Commissario Straordinario n. 285 del 28/12/2022

Piano Urbano della Mobilità Sostenibile
Piano Urbano della Mobilità Sostenibile

Consultazione degli atti


» Adozione PUMS


Piano Generale del Traffico Urbano dei Comuni della Città Metropolitana di Catania
Piano Generale del Traffico Urbano
dei Comuni della
Città Metropolitana di Catania

Piano Spostamenti Casa Lavoro
Piano Spostamenti Casa Lavoro