AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Il Comune di Aci Castello

Il Comune di Acicastello
Comune di Aci Castello

Il Comune

Seol Logo

  • Abitanti: 17.935
  • Telefono: 095 7371111
  • Fax: 095 7371127
  • Telefono Municipio: 095 7371111
  • Fax Municipio: 095 7371127
  • Internet: www.comune.acicastello.ct.it
  • Superficie: 8.65 kmq
  • Altezza s.l.m.: 15 m
  • Distanza: 9 km da Catania
Descrizione

Posizione:
sulle estreme pendici sud-orientali dell'Etna, sulla costa ionica a nord-est di Catania.

Cenni storici:
A picco sul mare venne fondato dai Normanni nel 1706 un castello, attorno al quale si formò il borgo, concesso da Ruggero ai Vescovi di Catania. Nel 1169 un terremoto distrusse in parte il borgo, cosicchè la maggio parte degli abitanti si trasferì nel territorio circostante; successivamente il paese fu ripopolato. Mentre il castello appartenne a Ruggero di Lauria, venendo espugnato nel 1297 da Federico II d'Aragona, il borgo rimase a lungo possesso dei Vescovi di Catania. Passato in seguito agli Aragona, Aci Castello fu acquistato nel 1760 da Giuseppe Emanuele Massa. Il castello, assai pittoresco per la sua posizione su una roccia vulcanica e per il colore scuro delle sue cortine, risale, come già detto al periodo normanno (XI secolo), ma si presenta soprattutto nei rifacimenti dei secoli XIII-XIV, con robuste torri merlate.

Cenni urbanistici:
Sul litorale si levano grandi spuntoni basaltici, sul maggiore dei quali sorge il castello che dà nome al paese. Un chilometro più a nord-est si trova Aci Trezza, fronteggiato dagli alti scogli basaltici noti come "Faraglioni" o come "Ciclopi". A breve distanza si trovano Cannizzaro e Ficarazzi rispettivamente a sud e ad ovest del capoluogo.

Economia:
Prodotti agricoli: agrumi, olive, mandorle, ortaggi, luppolo, semolino, grano, orzo, segala. Allevamenti: ovini, caprini, equini e bovini. Industrie ed Imprese: alberghi, stazioni balneari, fabbriche di elettrodomestici (Emerald Italiana), cave di pietra vulcanica, aziende cartotecniche (Cartoplastica S.p.A.), aziende alimentari per la produzione di essenze, fabbriche di laterizi, piccole industrie cosmetiche ed erboristiche, mobilifici. Artigianato: souvenirs in pietra lavica.

Castello Acicastello

Beni monumentali:
Il Castello Normanno

Aci Castello oggi:
Gli agrumeti interessano la maggior parte della superfice coltivata (circa 520 ha); tra le colture minori prevalgono l'olivo, la vite, il mandorlo e gli ortaggi. Sviluppati sono gli allevamenti di ovini, caprini e bovini. L'industria è presente con una fabbrica di elettrodomestici, cave di pietra vulcanica, alcune cartotecniche, aziende alimentari (produzione di essenze per liquori ed oli essenziali) e fabbriche di laterizi. Aci Castello è inoltre una frequentata e attrezzata località turistica e balneare (oltre 10.000 presenze alberghiere in media nella stagione estiva).

Biblioteche e Musei:
Biblioteca dell'ACLI.

Ricorrenze:
15 gennaio: festa del patrono (San Mauro). 24 giugno: festa di San Giovanni (ad Aci Trezza). 16-18 marzo: fiera del bestiame. Giugno: (ad Aci Trezza) sagra del mare e premio siciliano di pittura. Varie inoltre le manifestazioni culturali, folcloristiche e sportive dell'estate castellese.

PNRR - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

 
 
 
 
 

Progetto Catania a Colori

 
 
 
 
 

ADOZIONE
Decreto del Commissario Straordinario n. 285 del 28/12/2022

Piano Urbano della Mobilità Sostenibile
Piano Urbano della Mobilità Sostenibile

Consultazione degli atti


» Adozione PUMS


Piano Generale del Traffico Urbano dei Comuni della Città Metropolitana di Catania
Piano Generale del Traffico Urbano
dei Comuni della
Città Metropolitana di Catania

Piano Spostamenti Casa Lavoro
Piano Spostamenti Casa Lavoro