AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Il Comune di Aci Catena

Il Comune di Aci Catena
Aci Catena

  • Indirizzo: VIA VITTORIO EMANUELE 4
  • Abitanti: 27.630
  • Telefono: 095 7684201
  • Fax: 095 801429
  • Telefono Municipio: 095 7684111
  • Internet: www.comune.acicatena.ct.it
  • Superficie: 9 kmq
  • Altezza sul s.l.m.: 170 m
  • Distanza: 13 km da Catania

Posizione:
sulle pendici sud-orientali dell'Etna, ai piedi di un ripiano lavico.

Cenni storici:
Il borgo fu chiamato Aci Catena dal nome di una Chiesa, denominata Chiesa della Vergine della Catena. Primo Principe di Aci fu fu Luigi Riggio, col consenso di Re Carlo II (1681), a cui successe Stefano e poi Luigi II, per donazione del quale il titolo pervenne, nel 1708, ad Antonio Riggio. Aci Catena seguì sempre le vicende della vicina Catania. Vi nacque l'attore Giovanni Grasso (1875-1930) di grande fama all'inizio del secolo. Il patrimonio artistico di Aci Catena ha la caratteristica di non essere concentrato, come accade nella maggior parte degli altri comuni, nel centro del paese; monumenti sono presenti in ogni parte del suo territorio, da S.Nicolò ad Aci S.Filippo, ad Aci S.Lucia.

Cenni urbanistici:
L'asse principale dell'abitato è la via che prosegue a sud fino a Catania.
Su questa il centro si è esteso a nord fino ad inglobare il centro di Aci Santa Lucia.
Più a sud, sempre sulla stessa arteria, ma distaccati dal capoluogo, sorgono Aci San Filippo e San Nicolò, frazioni amministrate da Aci Catena.

Economia:
-Prodotti agricoli: agrumi, viti, cereali, ortaggi.
-Industrie ed Imprese: fabbriche artigiane di conserve alimentari, distillerie, piccoli mobilifici.

Chiesa Madre Acicatena

Beni monumentali:
Il patrimonio artistico di Aci Catena ha la caratteristica di non essere concentrato, come accade nella maggior parte degli altri comuni, nel centro del paese; monumenti sono presenti in ogni parte del suo territorio, da S.Nicolò ad Aci S.Filippo, ad Aci S.Lucia.
La Chiesa di S. Antonio da Padova conserva un pregevole Crocifisso seicentesco, di frà Umile da Petralia e una pittura settecentesca di P.P.Vasta.
La Chiesa di S. Giuseppe, preceduta da una pittorica scalinata, ripete forme tradizionali d'architettura locale barocca, interpretate nelle riprese del secolo scorso.
In località S.Lucia si conservano belle pitture di P.P.Vasta e altre decorazioni coeve.

Aci Catena oggi:
Fiorente è l'agrumicoltura, così come la coltivazione di viti, cereali ed ortaggi.
Vi operano fabbriche artigiane di conserve alimentari, distillerie e piccoli mobilifici.

Biblioteche e Musei:
Biblioteca comunale.

Ricorrenze:
15 Agosto: festa patronale (Madonna della Catena).

PNRR - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

 
 
 
 
 

Progetto Catania a Colori

 
 
 
 
 

ADOZIONE
Decreto del Commissario Straordinario n. 285 del 28/12/2022

Piano Urbano della Mobilità Sostenibile
Piano Urbano della Mobilità Sostenibile

Consultazione degli atti


» Adozione PUMS


Piano Generale del Traffico Urbano dei Comuni della Città Metropolitana di Catania
Piano Generale del Traffico Urbano
dei Comuni della
Città Metropolitana di Catania

Piano Spostamenti Casa Lavoro
Piano Spostamenti Casa Lavoro