AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SeOLProgetto EtnaOnlineProgetto SISC

Organi della Città Metropolitana

 
Il Commissario Straordinario

Dott.ssa Francesca Paola Gargano

Francesca Paola Gargano è il nuovo commissario straordinario con i poteri del Consiglio della Città Metropolitana di Catania. L’incarico è stato formalizzato dal presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, e dall’assessore agli Enti Locali, Bernadette Grasso, che hanno firmato il decreto di nomina conferendole le funzioni del Consiglio metropolitano. La dottoressa Gargano resterà in carica sino al prossimo 31 dicembre “nelle more dell’insediamento degli organi degli enti di area vasta”.

E’ stata per trentacinque anni dirigente prima all’Azienda provinciale del turismo, dove ha ricoperto anche funzioni di direttore vicario, e successivamente all’Urega con incarico di dirigente del servizio e di presidente della Commissione Gare. Da aprile a dicembre 2015 è stata commissario straordinario della Città metropolitana di Catania con pieni poteri.

Ringrazio il presidente Musumeci per la stima e la fiducia confermatami per gli anni di collaborazione all’Azienda provinciale del Turismo e per l’attività svolta da dirigente regionale – ha affermato la Gargano -. Lavorerò con l’impegno e la professionalità che hanno da sempre contrassegnato il mio iter lavorativo.

 

 
Contatti

Segreteria
Via Nuovaluce, 67a, CAP 95030 - Tremestieri Etneo - (CT)

Telefono: 095 4011668

E-mail: commissario.gargano@cittametropolitana.ct.it

 
Il Consiglio MetropolitanoLEGGE 4 agosto 2015, n. 15
ss.mm.ii. (L.R. n.5 del 1/04/2016 - Art.23 L.R. n.8 del 17/05/2016)
Disposizioni in materia di liberi Consorzi comunali e Città metropolitane.


Art. 14 bis

1. Il Consiglio metropolitano è l’organo di indirizzo politico e di controllo dell’ente di area vasta.

2. Il Consiglio metropolitano, a maggioranza assoluta dei propri componenti, approva: a) il regolamento per il proprio funzionamento; b) i bilanci di previsione, consuntivi e pluriennali proposti dal Sindaco metropolitano.

3. Il Consiglio metropolitano approva, altresì, i regolamenti, i piani ed i programmi ed esercita ogni ulteriore funzione attribuita dallo statuto.

4. Il Consiglio metropolitano propone alla Conferenza metropolitana lo statuto e le sue modifiche ai sensi dell’articolo 3, comma 2.

5. Il Consiglio metropolitano è composto dal Sindaco metropolitano e da: a) quattordici componenti, nelle Città metropolitane con popolazione residente fino a 800.000 abitanti; b) diciotto componenti, nelle Città metropolitane con popolazione residente superiore a 800.000 abitanti.

6. Il Consiglio metropolitano è eletto dai sindaci e dai consiglieri comunali in carica dei comuni appartenenti alla Città metropolitana. Sono eleggibili a consigliere i sindaci ed i consiglieri comunali in carica. L’elezione avviene con le modalità di cui all’articolo 18.

7. Non sono elettori i sindaci ed i consiglieri comunali sospesi di diritto dalla carica, ai sensi dell’articolo 11 del decreto legislativo 31 dicembre 2012, n. 235.